Otri Rigonfi Mtb Club


Vai ai contenuti

Monte Baldo

ITINERARI > Veneto

Il monte Baldo


Mapppa


Da Malcesine, con le bici, saliamo in funivia, il “viaggio” non è proprio breve ma il panorama a disposizione è fantastico, dalla stazione d’arrivo La Colma (mt. 1790) scendiamo per la carrareccia, a tratti asfaltata, fino ad incrociare l’asfalto.
Proseguiamo a SX e pedalando in leggera salita per circa 3 Km arriviamo in prossimità del Rifugio Graziani (mt. 1620), imbocchiamo, in discesa, il sentiero n° 633 in direzione Bocca del Creer.
Raggiunta Malga Bes (mt. 1550) svoltiamo a DX fino ad incrociare nuovamente l’asfalto, svoltiamo a SX e in breve arriviamo a S. Valentino, ad un incrocio, a DX, nei pressi di un albergo si stacca una strada sterrata, seguendola in salita, in circa 3 Km, ci porta al Corno della Paura (magnifica vista sulla Val d’Adige).
In discesa, per la stessa strada, ritorniamo ora a S. Valentino proseguendo in direzione S. Giacomo (mt. 1194), qui, nei pressi di una vecchia chiesetta abbandoniamo l’asfalto e imbocchiamo lo sterrato (indicazioni per mountain-bike), ad un bivio prendiamo a SX (leggera salita) e poco dopo, ad un tornante, scendiamo dritti.
La discesa che affrontiamo ora ci impegnerà non poco (prestare la massima attenzione) e ci condurrà in località Festa (mt. 890 ampia radura con Agriturismo, noi l’abbiamo trovato chiuso).
Proseguiamo, ora, a DX e poco dopo attraversiamo un ponte in muratura svoltiamo a SX, in leggera salita, raggiunta una stalla, imbocchiamo dritti lo sterrato in discesa, poco prima di raggiungere Brentonico prendiamo a DX, e su sterrato giungiamo a Dosso Maggiore, continuiamo su asfalto fino a imboccare, sulla DX, una mulattiera che in breve ci porta a Castione (mt. 510).
Innanzi al piazzale della chiesa si stacca, in discesa, una stradina che imbocchiamo, alle due successive biforcazioni teniamo la SX e al bivio con croce proseguiamo dritti su sterrato, al termine di questo tratto di discesa arriviamo a Loppio (mt. 224 attenzione anche in questo tratto di discesa), incrociato l’asfalto svoltiamo a SX in direzione Nago e sfruttando la nuova ciclabile in breve (Km 3,5) arriveremo a Torbole (mt. 82).
Da qui volendo si può tornare a Malcesine lungo la Gardesana (13 kilometri sempre molto trafficati) altrimenti, come abbiamo fatto noi, si sale con le bici sul battello che prima ferma a Limone (sponda opposta del lago) e poi arriva a Malcesine.

Il percorso non presenta nessuna particolare difficoltà, se non nei tratti di discesa fra S.Giacomo e Festa e Castione e Loppio (molta prudenza) da prestare attenzione alle indicazioni ai bordi della strada (mountain-bike) aiutandosi anche con le mappe che si possono ritirare alla biglietteria della funivia.
Consiglio: informarsi preventivamente sulle corse con trasporto bici della funivia di Malcesine.

Itinerario curato dall' Otre MAX


Informazioni logistiche

Luogo di partenza: Malcesine

Lunghezza: Km. 55

Dislivello: mt. 400

Quota massima: mt. 1790

Tempo di percorrenza: h. 5.30

Grado di difficoltà: medio

Cartografia: L.A.C 1:100.000 Lago di Garda


Torna ai contenuti | Torna al menu