Otri Rigonfi Mtb Club


Vai ai contenuti

Il Cansiglio

ITINERARI > Veneto

La Foresta del Cansiglio


Mappa


Da Sacile (PN), seguiamo per il piano del Consiglio,la strada imboccata circa dopo 20 km di salita ci porta in località La Crosetta (1.118 mt.), punto di partenza.

Più precisamente 1'imbocco della mulattiera è posto sul lato destro della strada ,300 m dopo la casera della forestale ; è qui che potremmo posteggiare l'autovettura.
All'ingresso della mulattiera è posto un grande cartello di legno indicante "Foresta Naturale del Cansiglio " il primo tratto della carrareccia corre in leggero falsopiano, dopo circa 5.5 km di ottima strada sterrata percorribile circa in 30 minuti incontreremo una biforcazione: imboccata a destra la strada asfaltata la percorreremo per circa 600 m fino ad un tornante verso destra ( 1247mt.);qui abbandonato l'asfalto riprenderemo la mulattiera che si diparte proprio dal tornante in direzione NORD-EST A questo breve tratto asfaltato si sviluppa su una su una impegnativa salita, la mulattiera imboccata (sentiero CAI B)scende totalmente immersa in questa foresta per circa 6 km percorribili 30 minuti circa, dopo aver superato le indicazioni Val Frattuzze e della Val Bona giungiamo ad un bivio (991 m)al quale dovremo svoltare a destra imboccheremo una mulattiera dal fondo erboso all' inizio della quale è posto un cartello che indica che stiamo entrando nella Riserva Naturale Orientata Pian di Landro-Baldassare.
Il tratto di itinerario che stiamo per affrontare si snoda su una mulattiera in leggera ascesa delimitata sul un lato da una staccionata attraverso un ambiente naturale assolutamente fantastica questa Riserva Naturale racchiude una delle zone boschive più attraenti e ricche del Cansiglio, giunti cosi in leggera discesa al Pian Rosada ( 1053 m),dopo circa 3-5 km percorribili in 25 minuti circa svolteremo a sinistra lungo la strada asfaltata (segnavia CAID)proveniente dalla frazione Campòn che raggiungeremo dopo 15 minuti circa ,a questo punto chi volesse abbreviare l'itinerario ed evitare l'unica salita decisamente impegnativa potrà rientrare alla Crosetta seguendo la S.S.n°422 che affronta prima 1.5 km di discesa poi 1.5 km di leggera salita quindi 2.5 km in falsopiano ed infine 3 km di salita per un totale di 8.5 km il consiglio comunque è di completare questo meraviglioso anello, dalla frazione di Campòn (1401 m),proprio di fronte all'osteria "Da Costante" si diparte in direzione Nord-Ovest ,la strada asfaltata denominata "strada del Taffarel" lungo la quale si sviluppa l'itinerario CAI contraddistinto dalla lettera F (itinerario che seguiremo fino in fondo).
Dopo circa 800 m in piano la strada interdetta al traffico veicolare comincia a salire decisa riservandoci circa 2.5 km di salita decisamente impegnativa che percorreremo in 30 minuti. Terminato l'asfalto la carrareccia prosegue per altri 500 m in salita sino ad una biforcazione ove dovremo mantenerci a sinistra, in breve e senza eccessiva fatica raggiungeremo il punto altimetrico più elevato dell' itinerario a 1332 m di quota posto nei pressi del Col Mazzuc, quindi proseguiremo sulla strada del Taffarel che si snoda per altri 10.5 km attraverso dei dolci falsipiani, la foresta di faggio che attraversiamo continua a regalarci scorci esaltanti, dopo circa 60 minuti di percorrenza dall' ultima biforcazione descritta la strada del Taffarel si congiunge alla strada asfaltata proveniente da La Crosetta, proseguiremo a sinistra lungo la stessa strada (segnavia CAI H),per raggiungere con una veloce discesa il Ponte Val Cappella (1098 m) ove avverrà il collegamento con la S.S.n°422 proveniente dal Pian del Cansiglio, svoltando a destra ritorneremo al nostro punto di partenza dopo 500 m circa di salita.


Informazioni logistiche

Luogo di partenza: La Crosetta

Lunghezza: Km. 40

Dislivello: mt. 700

Quota massima: mt. 1332

Tempo di percorrenza: h. 3.30

Grado di difficoltà: medio

Cartografia: LagirAlpina 1:25.000 Col Nudo-Cavallo-Cansiglio


Torna ai contenuti | Torna al menu