Otri Rigonfi Mtb Club


Vai ai contenuti

Enego

ITINERARI > Veneto

Enego


Mappa



Il nostro itinerario inizia da Primolano, parcheggiata l’auto tra le case del vecchio borgo, iniziamo a salire lungo la strada che porta a Enego.
Guadagniamo lentamente quota attraverso lunghi rettilinei intervallati da stretti tornanti.
Dal Km.5 il panorama si apre e il ciclista pedala su pendenza ridotta.
Al Km.12,5 siamo infine nel centro di Enego, dopo una breve sosta riprendiamo a salire lungo la strada principale.
Al Km.17,9 a quota 1105 m. incontriamo una strada asfaltata che si stacca sulla destra in direzione Marcesina, la imbocchiamo, e dopo un lungo rettilineo nel bosco giungiamo al Km.20,5 presso il Bar Tombal (1255 m.).
Da qui si stacca sulla sinistra un’ampia carrareccia che ci porterà sulla cima Lisser.
Si prosegue su ampio sterrato dal fondo confortevole fino al Km.22,9 dove incontriamo un trivio: noi teniamo la destra, poco oltre c’è una sbarra e da qui proseguiamo verso la cima.
Dopo aver lasciato sulla destra alcune costruzioni militari, con uno strappo giungiamo, al Km.26 sulla cima (1633 m.), breve visita al forte e poi giù in discesa.
I più temerari potranno scendere lungo la pista da sci seguendo il sentiero n° 865, tutti gli altri invece potranno ritornare a Tombal per la strada di salita con una discesa ugualmente divertente.
Dal Tombal Km.31,5, si procede per 100 metri lungo la strada per Marcesina, trovando sulla destra una mulattiera segnalata da un cartello (sentiero 868).
La mulattiera all’inizio è abbastanza larga, poi si restringe per diventare una picchiata su fondo sassoso.
Al Km. 32,9 lasciamo sulla sinistra un laghetto e dopo essere entrati nel bosco, giungiamo alle prime case di Enego Km. 34,3, dal centro di Enego, si prosegue sulla strada principale per 200 metri e dopo un tornante a destra incontriamo sulla destra una strada asfaltata con segno di divieto di accesso e il numero 791: questa sarà la nostra via di discesa verso la pianura.
Passiamo a fianco dell’osteria Bersagliere e al Km.36,3 oltrepassiamo la strada asfaltata percorsa in salita nei pressi di Fosse di Sotto.
Siamo ora sopra la Valsugana lungo una stretta strada selciata a gradini.
Costeggiamo la parete rocciosa con alcuni stretti tornanti, in breve dopo alcune indispensabili soste per far riposare le braccia, raggiungiamo la pianura e al Km.38,1 siamo sulla Valsugana.
Per tornare a Primolano, una volta raggiunta la superstrada, si deve andare a destra per circa 100 metri e poi, approfittando di un varco, recarsi sulla corsia nord.
Dopo 3 Km. eccoci di nuovo a Primolano dove la nostra escursione si conclude al Km.41,3.

Tratto da" Bici da Montagna" autori dell'articolo Carlo Turchetto e Nicola Nicoletti


Informazioni logistiche

Luogo di partenza: Primolano(VI)

Lunghezza: Km. 41.3

Dislivello: mt. 1450

Quota massima: mt. 1633

Tempo di percorrenza: h. 4.00

Grado di difficoltà: impegnativo

Cartografia: LAC-Firenze 1:25.000 Altopiano dei 7 Comuni


Torna ai contenuti | Torna al menu